Stuff I Wrote

Pervasive computing..

in Notes - 1 min read

Nella mia tesi avevo scritto: “.. si arriverà un giorno a digitare su proprio motore di ricerca “posizione chiavi macchina” e per magia mi sarei sentito rispondere dove sono… ” ; era una delle tante cose che avevo sentito dai vari guru che avevo interpellato.Oggi per sbaglio mi ritrovo tra le mani questo concept di design molto ben fatto che rappresenta un possibile oggetto fisico per risolvere il problema delle chiavi smarrite. Non c’è che dire l’idea sicuramente troverebbe se realizzata un sacco di clienti.

 

 

 

 

 


Phar extension for Zend Server CE on MacOsX 10.6.7

in Howto - 1 min read

Normalemente per installare un’estensione si usa:
/usr/local/zend/bin/pecl install phar
putruppo il risultato non è quello sperato:
PHP Warning: PHP Startup: Unable to load dynamic library '/usr/local/zend/lib/php_extensions/phar.so' - dlopen(/usr/local/zend/lib/php_extensions/phar.so, 9): no suitable image found. Did find:
/usr/local/zend/lib/php_extensions/phar.so: mach-o, but wrong architecture in Unknown on line 0

A questo punto bisogna fare la cosa a mano :

  1. si disinstalla l’estensione buggata
    /usr/local/zend/bin/pecl uninstall phar
  2. si segue la seguente procedura (da root ovviamente usando sudo)
    tar xzf phar-2.0.0.tgz
    cd phar-2.0.0
    /usr/local/zend/bin/phpize
    ./configure --with-php-config=/usr/local/zend/bin/php-config MACOSX_DEPLOYMENT_TARGET=10.6 CFLAGS="-arch i386 -g -Os -pipe -no-cpp-precomp" CCFLAGS="-arch i386 -g -Os -pipe" CXXFLAGS="-arch i386 -g -Os -pipe" LDFLAGS="-arch i386 -bind_at_load"
    make
    make install

Ora basta andare nel pannello di amministrazione di ZendServerCE e nella sezione delle estensioni abilitare quella di PHAR.
Se avete problemi nelle pagine php, controllate che nelle direttive dell’estensione (sempre pannello di amministrazione) “phar.readonly” non sia messa a true, altrimenti non potrete creare/modificare dei phar e “phar.require_hash” sia a false per una maggior compatibilità con i phar in circolazione.


MethodCamp 2011

in Events, Featured, News - 1 min read

Logo method camp

Grazie a Sketchin ieri ho partecipato al methodcamp, un evento estremamente interessante con un sacco di spunti di riflessione; per ora ho uploadato le slide su slideshare :

Grazie ovviamente a Fabio, Alberto, Cristiano e Cirpo per avermi sopportato durante il viaggio!


jdk tools.jar under Snow leopard

in Notes, Software - 1 min read

Se usando maven-antrun-plugin sotto MacOsX Snow Leopard ottenete

[ERROR] BUILD ERROR
[INFO] ————————————————————————
[INFO] Failed to resolve artifact.

Missing:
———-
1) sun.jdk:tools:jar:1.6.0

Try downloading the file manually from the project website.

Then, install it using the command:
mvn install:install-file -DgroupId=sun.jdk -DartifactId=tools -Dversion=1.6.0 -Dpackaging=jar -Dfile=/path/to/file

Alternatively, if you host your own repository you can deploy the file there:
mvn deploy:deploy-file -DgroupId=sun.jdk -DartifactId=tools -Dversion=1.6.0 -Dpackaging=jar -Dfile=/path/to/file -Durl=[url] -DrepositoryId=[id]

Path to dependency:
1) org.apache.maven.plugins:maven-antrun-plugin:maven-plugin:1.4
2) sun.jdk:tools:jar:1.6.0

La soluzione veloce è :

cd /System/Library/Frameworks/JavaVM.framework/Versions/1.6.0/
sudo mkdir lib
cd lib
sudo ln -s ../Classes/classes.jar tools.jar

Purtroppo non ho ancora trovato un modo elegante dentro maven usando i profile.


Dreamhost Redmine – Mercurial

in Notes - 1 min read

Se provate ad usare su dreamhost redmine e come scm mercurial sappiate che la versione installata di base non è correttamente supportata, quindi dovete seguire la guida per installare l’ultima versione di mercurial e infine dentro redmine (config/enviroment.rb) aggiungere queste due righe
ENV['PATH'] = "/home//bin:#{ENV['PATH']}"
ENV['PYTHONPATH'] = "/home//lib/python:#{ENV['PYTHONPATH']}"

NOTA: nella guida di mercurial c’è un piccolo errore, non ci vanno spazi tra chiave , = e valore vanno tutti attaccati come segue :
[extensions]
hgext/hbisect=!


Leopard Tip: File cdr to iso

in Notes, Software - 1 min read

Per convertire un file cdr in iso basta

[code] makehybrid -iso -joliet -o “cdrfile” “isofile” [/code]

deve essere eseguito come root.


Zend Server Comunity Edition (CE) 4.0.5

in Asides, Notes, Software - 1 min read

Sono recentemente passato da usare lighttpd per testare i siti a questo prodotto nato in casa Zend, facile da installare e configurare e ha pure il supporto x il debug a runtime. L’unico problema che ho trovato è stato un errore sulle lib mancanti sotto ubuntu (ovviamente problema non bloccante) risolto facilmente cosi :

sudo apt-get install libaio1


Javascript Camp 09

in Events - 2 min read

Di recente c’è stato questo bellissimo evento sponsorizzato da ideato s.r.l. un barcamp tematizzato su javascript. Devo essere sincero non pensavo di parteciparvi, sono in piena tesi e non ho molto tempo, ma è stata una fortuna esserci. I partecipanti erano preparati, e ho potuto prendere molti spunti interessanti. Il miglior talk è stato sicuramente quello sul KATA programming, ossia cercare di migliorare al massimo del codice, cercando di renderlo sempre più elegante (link utili : qui, qui). Per portare avanti i suoi esempi Gabriele Lana ha utilizzato ovviamente la riga di comando, dato che javascript usarlo da browser è un po ostico; i tool utlizzati sono stati Rhino e Jasmine Test Framework (anche se quest’ultimo l’ho ha modificato, in quanto richiederebbe un browser) , il tutto condito con una chiara spiegazione. L’esempio proposto è stato “game of life” (linklink2 ) e dovrebbe essere disponibile sulla sua pagina su github. Tra i tool che ho visto ho deciso di menzionare WireIt un simpato framework per collegare blocchetti grafici con dei fili ed esportare la struttura con JSON. Che dire la giornata è stat molto interessante. Grazie a tutti. [link al sito principale]


Frontiers 09 – Verde e Internet

in Events - 1 min read

Chi l’ha detto che internet delle cose non possa essere anche verde e collaborare con la natura? questo è uno dei temi che oggi si affrontano a frontiers accanto ai soliti tempi di interaction design. La sala è ormai piena, tra poco si inizia annunciano al microfono, i vari speacker stanno finendo le slide e si mettono a posto le varie demo. In regia come sempre dolmedia.

logo

Quali saranno gli eroi del futuro?

in News - 1 min read

Dal sito Hero Factory è possibile disegnare il proprio eroe.

Hero 1

un modo carino per passare 5 minuti di relax creativo!